Note introduttive

Come dicevamo (qui), a nostro avviso le apparizioni della Vergine Maria sono come una “lente d’ingrandimento” attraverso cui guardare tutta la nostra santa Fede e attraverso cui ricevere delle indicazioni chiare e precise sulla via da battere per farci santi e sulle verità di primaria importanza su cui la nostra vita deve appoggiarsi come a solide fondamenta.

Dai messaggi di Nostra Signora apprendiamo il ruolo decisivo di tanti aspetti oggi trascurati della vita cristiana e che invece vanno riaffermati, rispolverati, riscoperti, rivissuti: l’Eucaristia, il Santo Rosario, la preghiera del cuore, i Sacramenti tra cui soprattutto la Confessione, la partecipazione frequente e attiva alla Santa Messa, il valore e la necessità della riparazione, il sacrificio e la penitenza per purificarsi ed espiare i propri altrui peccati…

Tutto ciò e molto altro ci viene raccomandato della Vergine Immacolata.

René Laurentin individua due filoni contenutistici fondamentali nei messaggi mariani moderni, potremmo definirli le due macrocategorie delle apparizioni mariane:

  • Da una parte l’annuncio profetico del futuro, i suoi pericoli, le sue urgenze più attuali;
  • Dall’altra il ricordo del messaggio evangelico (2).

E’ in questo senso che proponiamo questa scheda con brevissimi estratti, riflessioni e quant’altro (senza un preciso ordine ma così come di volta in volta ci sembrerà utile presentare e condividere) su realtà spirituali e verità ricorrenti negli appelli di Nostra Signora in modo che, con la riflessione più accurata su di essi, possiamo farli sempre più nostri, vivendoli in ossequio alla volontà di Dio che ci viene trasmessa, in tempi odierni, attraverso le parole e le indicazioni materne della nostra santissima e buonissima Madre​

Note:

1) Cf R. Laurentin, Multiplication des apparitions de la Vierge Marie aujourd’hui. Est-ce Elle? Que veut-Elle dire? Paris2 1988, pp. 51­-110.

 

 

Il demonio lo ha rivelato: “quel Cuore ci annienterà!!”

E’ promessa della Vergine Santissima inaugurata a Fatima e ribadita di continuo in recenti apparizioni; è speranza appoggiata su salde ragioni di fede teologale; è profezia annunciata da numerosi testimoni della fede tra cui santi, beati, venerabili, servi di Dio; è pure spavento e disperazione per l’inferno intero: i demoni, infatti, sanno e credono (spesso più di noi!) che la loro sconfitta avverrà per mezzo di Maria.

Ecco quanto, in proposito, hanno rivelato i demoni durante un esorcismo presieduto da Padre Francecso Bamonte, Presidente degli esorcismi italiani…

Ascolta qui

La confessione diabolica altro non è, dunque, che la conferma della promessa di Maria. Ma, in questa inattesa rivelazione degli spiriti apostati raccontataci dal padre Bamonte, c’è un inciso su cui vale la pena fermare l’attenzione: “per quei pochi”…

Cosa significa? Allora la promessa del trionfo finale del Cuore Immacolato di Maria non è davvero incondizionata? Potrebbe non avvenire se, per es., “quei pochi” non rimanessero fedeli fino alla fine. E, dunque, il trionfo del Cuore Immacolato potrebbe anche non avvenire?

Sta proprio qui il fatto straordinario, chiarito nientemeno che dai demoni i quali, per loro umiliazione, sono spesso da Dio costretti a fornire indicazioni e spiegazioni preziose per noi viatori su questa terra: in pratica la profezia garantisce che, nonostante l’attacco di satana alla Fede e alla Chiesa, egli non potrà nulla contro quel piccolo resto fedele che, nonostante tutto, resterà in piedi; e sarà proprio in vista della fedeltà di questo resto che Dio porterà a termine la Sua Promessa di restaurazione dopo il tempo di prova.

Non è bellissimo? Lo è, perché mentre questa promessa dà a tutti tanta speranza nella finale (finale non in senso assoluto ma relativo, alla fine di questo particolare tempo storico non alla fine dei tempi) vittoria di Dio, ci mobilita profondamente, ci invita con decisione ad entrare nella legione di combattimento di Maria, quella dalla cui resistenza ad oltranza con le armi della Fede e della Grazia dovrà, per divino Decreto, dipendere il Trionfo del Suo Cuore Immacolato!

In pratica se, come rivelato dai demoni, essi non possono nulla contro questa promessa, ne segue logicamente che non possono nulla contro quel resto fedele che non cederà alle pressioni, alle seduzioni, alle tentazioni, sebbene ripetute e micidiali.

Questi apostoli fedeli resisteranno”!

Tratto da:

Padre F. Bamonte, La Vergine Maria e il diavolo negli esorcismi, San Paolo, Cinisello Balsamo 2010, pp. 172-174.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...