Nel corso delle sue catechesi ed incontri in Italia il veggente di Itapiranga, Edson Glauber, ha offerto una presentazione chiara degli appelli e delle intenzioni della Madonna rendendo noti i contenuti fondamentali del messaggio e le volontà della Regina del Rosario e della Pace.

Come è vero che tutti i messaggi mariani moderni concordano armoniosamente sulle linee fondamentali, tuttavia è anche vero che ognuno di questi messaggi ha delle sue particolarità, caratteristiche specifiche e questo costituisce anche la bellezza ed uno dei motivi di interesse delle mariofanie in quanto ciascuna è diversa dall’altra, ciascuna si arricchisce alla luce dell’altra.

In generale ad Itapiranga la Regina della Pace e del Rosario, nei suoi messaggi, ha raccomandato:

  • la recita quotidiana del Rosario;
  • la frequenza assidua ai sacramenti;
  • l’adorazione eucaristica;
  • le opere di carità verso il prossimo;
  • un vero e sincero cammino di conversione mediante la ferma decisione di lasciare la vita di peccato;
  • atti di offerta ai sacri Cuori di Gesù, Giuseppe e Maria per la conversione dei poveri peccatori;
  • digiuni e penitenze;
  • la diffusione dei suoi messaggi e la divulgazione della devozione al Cuore Castissimo di San Giuseppe.
  • in molte apparizioni Gesù ha chiesto ad Edson di invitare le famiglie ad essere unite nella preghiera, specialmente del Rosario, ed ha imposto ai coniugi una vita di fedeltà rimproverato con forza l’aborto.

Ma adesso diamo uno sguardo a quanto la Vergine SS. ci ha trasmesso ad Itapiranga attraverso il veggente Glauber. Quanto segue è un “reportage concettuale” (ci sono però anche diverse frasi ed espressioni letterali) di una catechesi-testimonianza tenuta dal veggente a Pomezia (RM) in data 12.12.2015.

La Regina del Cielo, innanzitutto, ha rivelato di voler essere conosciuta quale Regina del Rosario e della Pace perché, disse, « voglio che il mondo sappia che si salverà per mezzo del Rosario ».

Un posto speciale lo hanno, nel messaggio di Itapiranga, le famiglie: qui la Vergine SS. è apparsa, infatti, con la sacra famiglia. Famiglie che no parlano tra loro. Tante famiglie sono in rovina il demonio riesce a distruggere tante famiglie.

Vuole che ci si avvicini al sacramento della Confessione e alla Comunione. In particolare ha chiesto di confessare anche i peccati di pigrizia. C’è voglia di fare tutto poi quando si tratta di pregare e delle cose di Dio, spiega Edson, arriva il sonno… la Regina della Pace e del Rosario ha spiegato che è il demonio che tenta lì…

La preghiera è decisiva, necessaria, fondamentale. Ella chiede di diventare « preghiera vivente » per Dio con una vita che diventi tutta preghiera, offerta gradita a Dio.

La Madonna spiegava che è meglio alzarsi presto e pregare piuttosto che rimandare la preghiera alla sera tardi quando si è troppo stanchi.

La Madonna ha chiesto il digiuno. Ella ha spiegato: « insegnate al proprio corpo a mangiare poco perché quando arriveranno i tempi difficili tanti saranno disperati perché non sapranno resistere alle difficoltà ».

Ad una persona che diceva che non aveva più forza per fare il digiuno, il veggente Glauber ha ricevuto la seguente risposta da parte di Gesù: « se hai forza per fare il peccato hai forza per digiunare ».

Il demonio è furioso. I danni che procura alle anime sono inenarrabili. Il demonio rovina tanti giovani attraverso la droga perché hanno le famiglie distrutte, spiegava il veggente. La Vergine SS. un giorno li disse una frase di inaudita gravità: « questa generazione è la più perduta e la più vergognosa dall’inizio del mondo » (non è forse una fotografia perfetta del momento che viviamo?).

La Celeste Signora ha inoltre affermato con chiarezza che Dio non vuole l’adulterio e non vuole il divorzio. E ha spiegato che l’adulterio è qualcosa di così sporco che il demonio vuole che gli uomini commettano questo peccato ma neppure lui è in grado di sopportare questo peccato, non vuole neppure guardarlo, talmente è vergognoso!

La Vergine Immacolata ha parlato nello specifico degli aborti e degli adulteri in Italia e ha detto che se non si convertirà pagherà per questo.

Molto forte è ciò che ha spiegato circa la gravità dell’aborto: chi commette un aborto deve confessarsi e pregare ogni giorno perché giorno che non pregherà sarà tutto tempo da passare in Purgatorio. Il peccato dell’aborto è gravissimo ed esige una onerosa riparazione.

Una volta il Signore Gesù disse a Glauber: « le anime non si preoccupano di avere le loro anime rovinate mentre si preoccupano se i loro beni e le loro cose si guastano. Le loro anime sono più importanti. I vostri peccati attirano le conseguenze e le tristezze su di voi ».

La Regina della Pace e del Rosario ha a cure una riforma globale degli uomini e delle dinne del nostro tempo. Per questo non ha esitato a trattare temi anche molto specifici e particolari. Per esempio ha chiesto di smettere di fumare. Di questo divieto ha dato, dice Edson, anche la spiegazione. Il fumo rovina la salute, per cui se guastando la propria salute con il fumo, una persona dovesse abbreviare i suoi giorni, morendo prima del tempo che Dio ha stabilito, costui andrà in Purgatorio e vi starà per tutto necessario ad espiare il fatto che egli, quegli anni che ha sottratto alla sua vita, sarebbe dovuto rimanere sulla terra a servire il Signore. Non soddisfacendo questa esigenza dovrà espiare dopo morte.

Il messaggio di Itapiranga, più di ogni altra cosa, è fortemente incentrato sulla sacralità della famiglia.

C’è bisogno della presenza di san Giuseppe, nella Chiesa, nella famiglia, come devozione delle singole anime battezzate. Edson, a tal riguardo, proposito, riporta del dati significativi

Una volta ebbe una visione: « ho visto tanti uomini arrivare in piazza san Pietro e accingersi a distruggere la chiesa con ogni genere di armi ma san Giuseppe è arrivato e col su braccio potente ha fatto cadere tutti questi uomini cattivi. Gesù manda san Giuseppe a proteggere la Chiesa ».

San Giuseppe, nelle sue apparizioni, ha chiesto esplicitamente, da parte di Dio, di « parlare a tutti a tutti del mio cuore. Gesù mi manda per aiutarvi ».

« Così come  ho fatto con te – disse un giorno ad Edson che era stato avvolto nel suo manto – farò con tutti quelli che pregheranno il mio Sacro Manto ».

Gesù ha promesso che quanti faranno conoscere san Giuseppe saranno benedetti mille volte di più perché questo è suo desiderio. È sufficiente chiamare il nome di san Giuseppe per far scappare all’istante tutti i demoni.

Edson racconta che una volta, intenzionato a fare una novena di preghiera in onore di san Giuseppe, ha pregato Gesù che lo aiutasse a finirla perché non vi riusciva mai; una di queste volte, quasi sul punto di portare a compimento la santa opera, stava per cedere al sonno. A quel punto gli apparve Gesù seduto in trono che gli impose di pregare la novena a San Giuseppe davanti a lui. Egli obbedì prontamente ed aggiunse anche altre preghiere,ijn onore di san Giuseppe per riparare alla sua mancanza. Alla fine Gesù, soddisfatto, disse:  « come ami Me e mia Madre voglio che a ami anche di mio padre verginale e diffondi la sua devozione in a tutto il mondo ».

Nella sua testimonianza Edson ha aggiunto un dettaglio degno di nota che lumeggia alo spessore di questi messaggi e di quanto esigente sia il cammino d conversione e santificazione richiesto da Gesù e dalla Madonna. Il Signore, ha affermato il veggente, non vuole vedere le donne usare i pantaloni: pantaloni per gli uomini, gonne per le donne!

Una volta la Madonna gli ha detto così: « quando le donne usano i pantaloni e guardano il loro corpo diventano simili al serpente »… « Donne, siate meno vanitose, siate semplici », è l’appello del veggente.

Un’altra questione delicata toccata dal messaggio di Itapiranga è l’importanza del rispetto per il tempio di Dio. Le donne in Brasile vanno in chiesa quasi nude!., spiega Glauber. Gesù ha detto che le gonne devono arrivare almeno sotto le ginocchia. Il Signore vuole vedere modestia  e pudore. Anche la parte superiore deve essere ben coperta. La Regina della Pace e del Rosario ha detto: « non permettere mai che donne vestite in questo modo accompagnino la mia statua i processione ». Gradualmente ad Itapiranga, attraverso questa educazione spirituale e morale, le donne hanno imparato a coprirsi per bene, ha affermato il veggente.

Trovo molto bello anche un altro punto. Edson ha spiegato che è volontà di Dio non solo che un’anima raggiunga semplicemente il Paradiso ma che consegua il grado più alto di gloria e beatitudine; purtroppo,, però accade che tante anime non arrivano a questo obiettivo perché non hanno lottato in questo mondo per raggiungere questo scopo.

Inoltre, avviene che anche all’inferno il demonio non può far soffrire le anime tanto quanto egli desidera; esse soffrono tanto quanto richiede la giustizia divina ovvero soffrono per quello che hanno peccato.

Da sottolineare è anche il tema dello scandalo su cui il veggente ha fermato l’attenzione. Quando al semplice peccato privato si aggiunge lo scandalo, a causa di esso si induce al peccato qualcun altro e così la pena che si soffre l’inferno aumenta.

« Guai a quelle persone che appaiono in televisione nude e fanno peccare di impurità gli altri, quelle donne sono colpevoli del peccato che commetteranno tutti coloro che le guarderanno »!, ha affermato con energia Glauber.

 Gesù ha gli ha spiegato che a causa di una sola donna è entrata la rovina per il genere umano: « Pensate a quelle persone che appaiono in TV e tutte le persone che le guardano con sguardo di peccato! Perciò mai commettere scandalo, fare cose sbagliate, perché tutte le nostre azioni sbagliate ci costeranno tanto », ha insistito il veggente

Gesù ha pure parlato della necessità di essere veri perché « quando diciamo la verità siamo adoratori di Dio in spirito e verità. Ogni volta che si dice la verità si compie come un atto di adorazione a Dio. Invece il demonio vuole che diciamo menzogne ».

La Madonna nei suoi messaggi ha sottolineato al necessità della pazienza perché non c’è Paradiso senza questa virtù. Chi non è paziente non andrà in Cielo. Edson testimonia che è stata la Regina del Cielo ad insegnargli ad essere paziente perché lui non lo era: perdeva la pazienza col papà che si ubriacava ma la Madonna gli ha fatto questa raccomandazione: « abbi verso tuo papà pazienza e amore e lui si convertirà ». cosa miracolosa e meravigliosa, ciò è avvenuto!

Infine, la Madonna ad Itapiranga ha ribadito la sua richiesta fatta tramite suor Lucia dei fare la Devozione dei primi 5 sabati del mese: « ogni volta che li facciamo la Madonna ci dona ancora più della sua forza e vediamo le cose diverse da come le vedevamo prima », spiega con tanta semplicità il veggente che incalza: « quelli che faranno i primi 5 sabato del mese mai perderanno la fede resteranno sempre nella verità ».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...