Conclusesi ormai le apparizioni e i messaggi trasmessi nel 1917 alla Cova da Iria, il 10 dicembre 1925 la Vergine apparve di nuovo a Lucia mentre era postulante presso le religiose Dorotee a Pontevedra (Spagna). Nell’apparizione di luglio, infatti, aveva preannunciato: « Verrò a chiedere […] la Comunione riparatrice nei primi sabati ». Ed è in questa occasione che venne a presentare la sua richiesta:

« Guarda, figlia mia, il Mio Cuore coronato di spine che gli uomini ingrati a ogni momento Mi conficcano, con bestemmie e ingratitudini. Tu, almeno, cerca di consolarMi, e di’ che tutti quelli che per cinque mesi, nel primo sabato, si confesseranno ricevendo poi la santa Comunione, diranno un rosario, e Mi faranno 15 minuti di compagnia meditando sui 15 misteri del rosario, coll’intenzione di darMi sollievo, Io prometto di assisterli, nell’ora della morte, con tutte le grazie necessarie alla salvezza di queste anime » (1).

Si tratta della famosa promessa dei primi cinque sabati del mese. Come quella di Gesù a santa Margherita Maria Alacoque, con la promessa della salvezza a chi si sarebbe confessato e avrebbe fatto la Santa Comunione nei primi nove venerdì del mese di seguito.

Se uno dei punti più rilevanti del messaggio di Fatima è la consacrazione al Cuore Immacolato di Maria, la pratica devozionale dei primi cinque sabati occupa un posto di spicco tra i rimedi offerti dalla Madonna per scongiurare i mali preannunciati nei suoi messaggi.

La cosa incredibile e profondamente consolante, in questa rivelazione, è proprio la promessa fatta dalla Madonna: “A tutti coloro che compiono la devozione riparatrice dei Primi Cinque Sabati consecutivi – secondo le condizioni richieste ­ Io prometto di assisterli nell’ora della morte, con tutte le grazie necessarie per la salvezza di queste anime”.

In questa devozione, come è possibile notare, si trovano congiunti sia il fine della salvezza individuale di chi la pratica che la conversione dei peccatori e la pace del mondo (scongiurare cioè la seconda guerra mondiale e ottenere la conversione della Russia, secondo quanto affermato dalla Regina del Rosario nella seconda parte del Segreto).

Un commento alla condizioni richieste dalla Madonna per ottemperare a questa sua richiesta:

a) Il Primo Sabato di cinque mesi consecutivi: La prima condizione richiesta dal Cielo non contiene alcunché di arbitrario o di totalmente nuovo. Si inserisce anzi nella tradizione della pietà Cattolica che, avendo sempre dedicato i venerdì al ricordo della Passione di Gesù e del Suo Sacro Cuore, trova assai naturale dedicare i sabati alla Sua Santissima Madre. Domanda e risposta essenziali: perché devono essere 5 i sabati e non di più o di meno? Lo spiegò Gesù a suor Lucia che gli poneva questa domanda da parte del suo confessore, il padre Gonsalves: “Figlia mia, il motivo è semplice. Ci sono cinque specie di offese e di bestemmie proferite contro il Cuore Immacolato di Maria: 1) le bestemmie contro l’Immacolata Concezione, 2) le bestemmie contro la sua verginità, 3) le bestemmie contro la sua maternità divina, rifiutando al tempo stesso di riconoscerla come Madre degli uomini, 4) le bestemmie di coloro che cercano pubblicamente di infondere nel cuore dei bambini l’indifferenza o il disprezzo od anche l’odio nei riguardi di questa Madre Immacolata, 5) le offese di coloro che la oltraggiano direttamente nelle sue sante immagini”.

b) La Confessione: la Confessione non deve essere necessariamente essere compiuta durante il primo sabato. Per una valida ragione, può essere fatta anche nell’ottava che precede o segue il sabato (in casi particolari, può trascorrere anche più tempo). Tuttavia, è sicuramente preferibile che essa venga fatta in un giorno vicino al primo sabato. È però necessario che vi sia l’intenzione di offrire riparazione al Cuore Immacolato di Maria.

c) La Comunione riparatrice dei primi sabati: questo, ovviamente, è l’atto più importantdella devozione di riparazione. Tutti gli altri atti ruotano attorno ad essa. Per capire il suo significato e la sua importanza, bisogna considerarla in connessione alla miracolosa comunione dell’autunno del 1916 ricevuta dai pastorelli dalle mani dell’Angelo la quale era orientata completamente all’idea di riparazione. La Comunione riparatrice deve essere inoltre considerata in relazione alla Comunione dei nove Primi Venerdì del mese, richiesta dal Sacro Cuore a Paray-Le-Monial, con la quale fa unità.

d) Recita del Rosario: in ciascuna delle sei apparizioni del 1917, la Madonna ha fatto richiesta di recitare il Rosario tutti i giorni. Considerando come la riparazione si incentrai sulle offese commesse contro il Cuore Immacolato di Maria, quale altra preghiera potrebbe mai essere più adatta a tale scopo?

e) Quindici minuti di meditazione sui quindici misteri del Rosario: ciò che viene richiesto è la meditazione della durata di quindici minuti in tutto, non 15 minuti per ciascun mistero. Né è indispensabile meditare ciascun mese sui quindici misteri. Suor Lucia aveva spiegato al suo confessore, il Padre Gonçalves lo scopo di questa pratica: “Per far compagnia alla Madonna per quindici minuti, mentre si medita sui misteri del Rosario.” Lucia disse la stessa cosa a sua madre, Maria Rosa, il 24 luglio 1927, suggerendole un’unica meditazione su alcuni dei misteri, a libera scelta. Tuttavia è consigliato meditare, di volta in volta, un po su tutti i misteri costituendo essi, nel loro insieme, la vita di Gesù e di Maria e il compendio dell’opera della nostra salvezza. Ciascun mistero racchiude un valore suo proprio e ha un suo contenuto misterico e salvifico specifico straordinario.

Note:

1) Memorie di Suor Lucia, Secretariado dos Pastorinhos, Fatima 20058, p. 188.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...