Un’obiezione potrebbe sorgere in qualche conoscitore delle apparizioni mariane che abbia seguito la spiegazione sul quadro dei Tempi di Maria che ho proposto (quiqui e qui) e a cui sempre farò riferimento: come è possibile far cominciare questa nuova fase storico-teologica del mondo con le apparizioni di Rue du Bac se esistono delle rivelazioni della Vergine Immacolata risalenti al XVI sec. che, rispetto anche a diversi messaggi mariani moderni, presentano una panoramica molto più completa e puntuale dei nostri tempi dal punto di vista profetico?

L’obiezione è valida ed interessante. In effetti, nei suoi celesti messaggi a Quito, in Ecuador, ad una suora dell’Ordine delle Concezioniste – la venerabile madre Mariana Francisca Torres de Jesus (1563-1635) – la Vergine Maria ha parlato di tutti i mali odierni e dei futuri castighi che minacciano il mondo come pure del tempo della futura restaurazione spirituale e morale della Chiesa e del mondo (1).

Le apparizioni della Vergine SS. a Quito furono in tutto sette e si verificarono fra il 1588 e il 1634. Ella, oltre a incoraggiare la comunità di suore che Madre Mariana guidava, garantendo la sua materna protezione sul monastero, predisse in modo del tutto eccezionale il destino della nazione ecuadoregna, della Cristianità occidentale e della Chiesa universale. Straordinario fu il suo predire la Massoneria e la sua azione malefica nel mondo più di un secolo prima della sua nascita formale (24 giugno 1717).

La Madonna ha parlato alla Venerabile dei tempi futuri della Chiesa cattolica, in particolare nel periodo « dalla metà del secolo XX in poi », come esplicitamente indicò alla sua interlocutrice. La Vergine Santa le descrisse la grave crisi che avrebbe subìto la Chiesa Cattolica e la società in generale, condannando, in diverse occasioni, l’opera satanica, demolitrice e devastatrice della Massoneria, sia nei confronti della Chiesa Cattolica che della società. Nell’Apparizione del 1582, con la SS. Trinità, la Madonna chiese e ottenne da Madre Mariana il suo consenso di offrirsi come vittima sacrificale non solo per il suo Convento e il suo Paese, ma, soprattutto, per la Chiesa Cattolica Universale e la società che, nel secolo XX, sarebbero precipitati in una crisi drammatica e profonda. La Madonna insistette sulla necessità della preghiera, della mortificazione, della penitenza e della sofferenza, non solo come dono gradito a Dio, ma come unico strumento col quale Madre Mariana e il suo convento sarebbero state in grado di aiutare la Chiesa Cattolica e il mondo.

La densità profetica di queste rivelazioni è impressionate. Pressoché ignorate, c’è da pensare che il loro occultamento proceda da un’interferenza del nemico che trema al pensiero che possano essere conosciute perché, per lui, sarebbe una vera rovina. Eppure non tarderà il tempo in cui questo come numerosissimi altri interventi provvidenziali di Maria nel mondo avranno il loro posto di spicco nella Chiesa, sia a livello di culto che a livello di conoscenza e attenzione del messaggio ad essi relativo.

Ebbene, queste eccezionali apparizioni, di certo, non sono estranee ai Tempi di Maria. Tutt’altro. Le rivelazioni di Maria del Buon Successo hanno una « funzione anticipatrice » unica nel suo genere perché riassumono, in sostanza, tutte le future rivelazioni che si sarebbero sondate a partire dal XIX sec, in cui l’Immacolata ha messo e sta ancor di più ora mettendo in guardia tutti dall’ira furibonda di satana che vuole distruggere tutto e tutti.

Le apparizioni in Ecuador della Vergine Immacolata, quindi, costituiscono una grandiosa « anticipazione » delle mariofanie moderne per le tematiche “caldissime” di cui Ella si è occupata e che riguardano la nostra epoca:

  • impurità ed empietà nella società,
  • eresia nella Chiesa,
  • defezione del clero e delle anime consacrate,
  • opera e potere della Massoneria,
  • castigo purificatore,
  • restaurazione completa della Chiesa Cattolica.

E’ facile mettere in evidenza la piena armonia che esiste tra questa profezia e quella delle apparizioni mariane incluse nello spazio cronologico dei Tempi di Maria: sia l’una che le altre descrivono il nostro secolo come l’epoca della grande apostasia, della persecuzione dei fedeli e del terribile castigo divino; ma sia la prima che le seconde, allo stesso tempo, aprono anche uno spiraglio per farci intravedere l’alba del gioioso trionfo della Vergine SS. sull’antico serpente, della restaurazione della Chiesa e della Cristianità sulle rovine della Rivoluzione anticristiana: il preannuncio, insomma, del Regno di Maria e del suo Cuore Immacolato.

Si potrebbe dire che se Rue du Bac inaugura solennemente i Tempi di Maria, Quito li anticipa magistralmente. La sua singolarità sta proprio in quella « funzione preparatrice » di tutto quanto di orrendo e terrificante avrebbero prodotto la ipnotica influenza e il misterioso potere del « drago », della « bestia nera » e del « falso profeta » nel mondo e  nella Chiesa dei nostri tempi, come descritto nell’Apocalisse di san Giovanni.

Continua…

Note

1) La Chiesa ha sempre considerato queste apparizioni attendibili, approvandone ufficialmente il culto e proclamando la venerabilità della veggente, un autentico portento di santità e un’esplosione di soprannaturale. Madre Mariana, mossa da carità eroica, si offrì vittima di espiazione per i mali del XX e del XXI sec. descrittigli dalla Vergine Maria in maniera così drammatica e puntuale. Oggi è in corso il processo di beatificazione di Madre Mariana, il cui corpo – peraltro – l’8 febbraio 1906 fu trovato incorrotto. Quanto al messaggio relativo a queste apparizioni, l’avveramento di quanto preannunciato dalla Madonna è una garanzia della sua veridicità. Nel corso di questi ultimi 400 anni, infatti, la maggior parte di queste profezie si sono già compiute. Ma ve ne sono altre che si devono ancora realizzare, in particolare quella della « Restaurazione completa della Chiesa Cattolica » e del trionfo finale di Maria Regina delle vittorie che « detronizzerà » l’empio falsario, come da Lei infallibilmente annunciato.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...