La « Donna » che affronta il « drago »

Il 13 maggio 1967 il papa Paolo VI pubblicò, in occasione del 50° anniversario delle Apparizioni di Maria a Fatima, una Esortazione apostolica sulla necessità di venerare e imitare la Beata Vergine Maria, Madre della Chiesa ed esempio di tutte le virtù, la “Signum magnum”. Il titolo del Documento è già un programma dal momento che, come ricordava il Papa, « il portento grande che l’Apostolo san Giovanni vide nel cielo, una Donna vestita di sole , non senza fondamento la sacra Liturgia interpreta come riferentesi alla beatissima Vergine Maria, Madre di tutti gli uomini per la grazia di Cristo redentore » (1).